Quelli del SeD

Forum

Vai alla versione mobile del sito!

Visualizza...

Parrocchia

Visualizza la pagina dedicata alla nostra parrocchia

Visualizza...

Gallery

Ut sagittis ultrices urna eget erat non purus

Visualizza l'intera galleria di immagini del SeD

Visualizza...

Videogallery

Visualizza tutti i video dei ragazzi del SeD

Visualizza...

QuellidelSeD

Ultima Serata

ULTIMA SERA

L'ultima sera è sempre quella più bella, seppur con la consapevolezza che sia l'ultima. Tutto cade, tutti i programmi sono inutili, ci si diverte e basta, e anche quest'anno è stato così (seppur con la solita educazione).

La cena:
La cena dell'ultimo giorno è sempre bella (e soprattutto buona). È l'ultima sera che ci riuniamo nel refettorio per mangiare, proprio per questo il pasto dev'essere speciale, si deve "festeggiare". Siamo abituati a trovare a tavola la pizza fatta dai cuochi, invece quest'anno è diverso, e proprio per questo rimaniamo spiazzati.
Oltre alla pizza (che non manca mai) oggi c'è qualcosa che non ci avevano mai dato, i famosi Hot-Dog (comprese le salse di condimento) e l'umore "schizza" alle stelle. Ci sediamo, facciamo la classica preghiera e consumiamo questo splendido pasto (alla fine ci sarà il dolce).

(passa con il mouse sulle foto per ingrandirle)


IL BUONUMORE NEL PULLMAN
  <style type=" text="" /> .thumbnail{position: relative;z-index: 0;font:12px verdana;} .thumbnail:hover{background-color: transparent;z-index: 50;} .thumbnail span{position: absolute;background-color:#eaeaea;padding: 5px; left: -1000px;border: 1px dashed #999;visibility: hidden; color: black;text-decoration: none;} .thumbnail span img{border-width: 0;padding: 2px;} .thumbnail:hover span{visibility: visible;top: 0;left: 60px;}
CAFÙ E CARLO


Le Poesie di Don Giuseppe e Teresa

Inizia la serata:
Come ogni sera, una squadra deve presentare la sua canzone, il suo nodo il suo gioco e il suo spettacolo e anche oggi ovviamente, seppur sia l'ultimo giorno, si inizia la serata così, con lo Scirocco che ci intrratterrà per una mezzoretta o poco più.

(passa con il mouse sulle foto per ingrandirle)






Divertiamoci!
Dopo le rappresentazioni dello Scirocco e i giochi per passare il tempo, inizia la serata vera e propria, è l'ultima, quindi dobbiamo festeggiare. È così è, musica "a palla" e tutti a ballare. Si comincia con qualche canzone attuali che ti "attraggono" sulla pista da ballo, per poi passare ai vari balli di gruppo che non possono mancare mai, come gli altri anni, c'è sempre un ballo di gruppo che diverte e che viene spesso riprodotto, quest'anno è "Chu Chu ua". 
I balli vengono interrotti temporaneamente con dei giochi improvvisati, giusto per far "scaricare" l'adrenalina, ma dopo un po si ritorna a ballare.
C'è chi è seduto, chi balla e chi accorre a bere appena si vedono acqua e bicchieri, e poi si ripropone il classico "scontro" di ballo maschi contro femmine: le ragazze sulle scalinate della struttura, i ragazzi su un piedistallo improvvisato.

(passa con il mouse sulle foto per ingrandirle)


IL GRUPPETTO

LE RAGAZZE

I RAGAZZI


Lo spavento di Don Giuseppe:
Passano le ore ma noi non ci stanchiamo, la musica continua a farsi sentire e, in sottofondo, si sente una sirena.
Inizialmente non gli si da conto, ma quando la si sente sempre più vicina succede qualcosa: Don Giuseppe in preda al panico chiede di spegnare subito la musica, sembra preoccupato, infatti pensa che i vicini avessero chiamato la Polizia, invece, con grande stupore, era un Ambulanza che tira dritto a tutta velocità, il tutto sotto una grossa risata (seppur sottovoce)
. Si ricomincia, però questa volta più "cauti", sono le 23 e siamo in procinto di arrivare alla mezzanotte, vincolo da non superare assolutamente, quindi dobbiamo "conlcudere" con la solita Samba Brasiliana.


L'ultimo pensiero, i canti baresi e tutti a nanna:
Finisce la Samba, si spegne la musica e ci ritroviamo tutti in gruppo in cerchio, Don Giuseppe ha qualcosa da dire.
Per prima cosa ringraziamo il Signore per tutte le emozioni vissute fino a quel momento e ci dice la solita cosa, cioè di dormire bene e intensamente perché domani sarà una giornata impegnativa. Poi però si decide di fare una cosa:
siamo molto lontani da Bari e ci troviamo in provincia dlla seconda città più grande della Puglia (Taranto), perché non portare un po di baresità a CampoMarino e a Federico che non è di Bari? E qual modo è più efficace se non cantare le classice canzoni nostrane?
Così si comincia a cantare "Cuss addò stam je u megghje paise" "Sanda Ncole va pe mare" e altre canzoni, concludendo con l'inno del Bari dove io (Paolo) mi scateno, cantando a squarciagola (con microfono e no). Dopo di questo momento di "goliardia", Don Giuseppe ci ripete che domani sarà una giornata stancante e quindi di dormire bene, facciamo una preghiera e ci congediamo. Buona Notte!




 
comments powered by Disqus
"Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando ad utilizzare il sito, cliccando sui contenuti o semplicemente scrollando, accetti l'utilizzo dei cookie.
I Cookie utilizzati sono i cosidetti "Cookie di terze parti", legati all'utilizzo ei bottoni social, ma NON utilizza in alcun modo cookie di profilazione.
Per maggiorni informazioni visita questa pagina e per visualizzare le nostre informative clicca qui" OK
     
"Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando ad utilizzare il sito, cliccando sui contenuti o semplicemente scrollando, accetti l'utilizzo dei cookie.
I Cookie utilizzati sono i cosidetti "Cookie di terze parti", legati all'utilizzo ei bottoni social, ma NON utilizza in alcun modo cookie di profilazione.
Per maggiorni informazioni visita questa pagina e per visualizzare le nostre informative clicca qui" OK
ACCETTO       NON ACCETTO
ACCETTO       NON ACCETTO

Lorem ipsum ...

* { margin: 0; padding: 0; } body { font-family: Verdana, sans-serif; font-size: 14px; } p { margin: 20px; } #footer_bar { width: 100%; /* posizionamento in fondo alla pagina */ position: fixed; bottom: 0; overflow: hidden; } #bar_container { background: #FAA53A; margin: 0 auto; width: 900px; height: 35px; overflow: hidden; } #bar_container ul { list-style: none; } #bar_container ul li { float: left; width: 150px; text-align: center; } #bar_container ul li a { color: white; display: block; font-weight: bold; padding: 10px 0; text-decoration: none; width: 150px; } #bar_container ul li a:hover { background-color: #F68529; } *

Il blog che si sta visitando utilizza cookies, anche di terze parti, per tracciare alcune preferenze dei visitatori e per migliorare la visualizzazione.

fai click qui per leggere l’informativa

e qui per l’informativa del gestore. Lascia questo sito se non sei d’accordo o clicca su OK, qui in basso a destra, per proseguire la navigazione

►OK◄

* => Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=